Corvara, concorso di illustrazione sull’emigrazione

Un concorso di illustrazione per celebrare la memoria delle genti d’Abruzzo, da sempre in movimento e ancora oggi chiamate a confrontarsi con il tema sempre attuale dell’emigrazione. È la nuova proposta dell’associazione Tutti pazzi per Corvara, nata per cercar di far tornare a nuova vita il paese più piccolo della provincia di Pescara attraverso una serie di iniziative di promozione culturale.

corvara-contest-illustrazione

Foto dalla pagina FB “Tutti pazzi per Corvara”

Il paese di Corvara, situato nelle vicinanze della Forca di Penne, è uno dei tanti paesi abruzzesi che hanno vissuto lo spopolamento nei decenni scorsi. Nel vecchio borgo, costruito sulle rocce del monte Aquileio, ci sono rimasti tanti abitanti quanti le dita di una mano. Una densità abitativa che rasenta lo zero, tanto da far scegliere Corvara come location perfetta dell’ultimo film di Maccio Capotonda, Omicidio all’italiana, girato principalmente proprio tra le pagliare abbandonate del paese che al cinema ha preso il nome di Acitrullo.

Ed è proprio su questo borgo che da qualche anno l’associazione Tutti pazzi per Corvara prova a riaccendere ulteriormente i riflettori puntando sull’identità perduta. Così, se nel 2015 il lavoro degli associati era servito a riportare alla luce il vecchio documentario della Rai Un rosario di chiavi. Corvara: una storia di emigrazione abruzzese, per il 2017 l’obiettivo è quello di stimolare gli appassionati dell’illustrazione con un premio da assegnare a chi meglio saprà trasmettere, attraverso le immagini disegnate, il senso di spaesamento provocato dall’abbandono degli affetti, della casa, del proprio paese.

Il concorso è supportato dalle massime istituzioni regionali e dal CRAM, il Consiglio regionale degli abruzzesi nel mondo, e può contare sull’appoggio della Scuola Internazionale di Comics di Pescara. Presidente di giuria è invece Rita Petruccioli, apprezzata disegnatrice pubblicata tra gli altri da Mondadori e La nuova frontiera.

I partecipanti al concorso potranno prendere spunto dal racconto LAMERICAAA! LAMERICAAA! di Roberto Giuliani inserito all’interno del bando scaricabile qui sotto. Il termine per l’iscrizione è invece fissato al 28 aprile.

Buona fortuna!

Scarica il bando

Gianluca Salustri

Gianluca Salustri

Abruzzese forte e gentile. Redattore e curatore di contenuti con penna e tastiera. Dal 2006 nel mondo dell'editoria e della comunicazione. Se vuoi scoprire come posso esserti utile qui trovi un riassunto delle mie esperienze e i servizi che offro.
Gianluca Salustri
Ti è piaciuto questo contenuto? Condividilo con i tuoi amici!
Share on FacebookShare on Google+Tweet about this on TwitterShare on LinkedInShare on TumblrPin on PinterestPrint this pageEmail this to someone