taraborrelli-guardiagrele-anno-signore-1343

Guardiagrele, nell’Anno del Signore 1343 con Taraborrelli

Ci scrive Lucio Taraborrelli, presidente della sezione dell’Archeoclub di Guardiagrele, per comunicarci la pubblicazione di Nell’anno del Signore 1343, sua nuova opera dedicata al proprio paese e ambientata nell’Abruzzo del Medioevo. Avevamo parlato di Taraborrelli già qualche tempo fa, in occasione del Premio Firenze attribuito al suo In terra nostra Guardiegrelis, opera in cui l’autore cercava di ricostruire le vicende medioevali del territorio pedemontano della Maiella nordorientale e in particolare quello compreso tra i comuni di Pennapiedimonte, Rapino, Pretoro e Roccamontepiano.

Questa volta invece il nostro dà spazio al racconto, con una storia che pur se ispirata alla realtà corrisponde a una pura opera di fantasia. Le vicende di Nell’Anno del Signore 1343, come ci spiega, “prendono spunto dal mistero delle monete rinvenute nell’urna di san Nicola Greco durante la ricognizione canonica delle reliquie avvenuta nel 2011: un mistero rimasto insoluto, quello della presenza di un gruzzoletto di monete medievali tra le reliquie del Santo, a cui ho provato a dare una giustificazione lavorando con la fantasia”.

“Inizia così – continua l’autore – dopo poche pagine ambientate al giorno d’oggi, con due esperti numismatici che tentano di dare una spiegazione storicamente plausibile e accettabile a quella misteriosa presenza, un avventuroso viaggio in un tempo ormai dimenticato, un viaggio che non mancherà di affascinare i lettori, che avranno modo di scoprire fatti realmente accaduti nella Guardiagrele del 1343 e di visitare alcuni dei luoghi più suggestivi e significativi dell’Abruzzo del Medioevo. Se, infatti, l’intera vicenda è frutto della mia fantasia, i territori e le località descritti e molti dei personaggi che si incontreranno nel dipanarsi del racconto sono realmente esistiti: ci si trova così a fare un salto nel passato, tra le montagne abruzzesi in compagnia di mercanti, abati, artisti e nobili signori, che accompagneranno il lettore fino alle ultime pagine del racconto, dove non mancheranno alcune sorprese”.

Per chi fosse interessato il libro è disponibile presso la Fondazione San Nicola Greco di Guardiagrele al prezzo di € 12,00 e può essere richiesto telefonicamente al n. 0871/335591 oppure via mail all’indirizzo: info@sannicolagreco.com.

Qualche riga d'Abruzzo

Qualche riga d'Abruzzo

Dove si parla di Abruzzo. E di come viene raccontato. Nei libri e sul web.
Qualche riga d'Abruzzo
Ti è piaciuto questo contenuto? Condividilo con i tuoi amici!
Share on FacebookShare on Google+Tweet about this on TwitterShare on LinkedInShare on TumblrPin on PinterestPrint this pageEmail this to someone