Blog - Qualche Riga d'Abruzzo

Blog

Non ci resta che resistere

Non ci resta che resistere. Il 25 aprile di 4 punte edizioni

È un piacere ospitare oggi su queste pagine il breve intervento di Flora Fusarelli, curatrice del progetto Libri Liberi nonché autrice e curatrice di collana per la casa editrice 4 Punte Edizioni. È proprio per i tipi di queste edizioni che il 25 aprile uscirà un libro dedicato all’Abruzzo e a varie forme di resistenza…



Padre tchang_battesimo frati cinesi

Padre Antonio Tchang. Il frate cinese che si salvò sul Salviano

La storia che state per leggere è riportata in Padroni di niente, libro di “testimonianze e vicende marsicane al tempo dell’occupazione tedesca”, a cura di Osvaldo e Roberto Cipollone (che ringrazio per aver messo a disposizione il testo). Con Roberto, tra l’altro, ci lega un rapporto di amicizia e di collaborazione professionale che dura da anni,…



Capistrello prima del terremoto del 1915

Fa freddo ma non c’è nessuno che lo fa

La mattina del 13 gennaio del 1915 la Marsica venne stravolta da un terremoto che lasciò sotto la macerie circa trentamila vittime. Oggi, a 106 anni di distanza, il ricordo di Qualche riga d’Abruzzo è affidato alla giovane ma già esperta penna di Marialaura Scatena, studentessa e giornalista sportiva per…



Annacuccù. Tra i boschi di Riosogno la riscossa degli analfabeti parte dai ragazzi (Recensione)

Annacuccù è il primo romanzo di Primo Di Nicola, ex giornalista de «L’Espresso» e ex direttore del quotidiano «Il Centro». Lo ha recensito per Qualche riga d’Abruzzo Alfio Di Battista, funzionario di banca e scrittore, che ha al suo attivo due romanzi: Il confine invisibile e Onorevoli ipocrisie.

“Chi salva una vita…



Lorenzo Lamonica Prati di Tivo

Sei anni di blog d’Abruzzo e un nuovo futuro che parte dalle sue radici

In questi giorni grigi di zone rosse e piogge mezze acide, Qualche riga d’Abruzzo compie sei anni. Sarebbe stato indubbiamente più bello festeggiare quest’anniversario con ben altri stati d’animo o bevute di genziana in compagnia, certo, ma è pur sempre una data importante che va in qualche modo onorata su queste stesse pagine.

Il blog di Qualche riga…



Abruzzo in bici con Bringyourbike

L’Abruzzo in bici (e in video) con Loreto Valente. Bring your bike!

Come sa chi segue da tanto il blog, sulle pagine di Qualche riga d’Abruzzo hanno trovato spesso spazio diverse chiavi di lettura della nostra regione, raccontata tramite le infinite possibilità offerte dall’internet 2.0. Così, oltre alla classica sezione di libri sull’Abruzzo, in passato si è parlato ad esempio di blogger o food blogger abruzzesi…



Letture abruzzesi settembre 2020

Libri d’Abruzzo nelle letture di settembre 2020

Parecchie righe d’Abruzzo questa settimana sulla scrivania di questa redazione virtuale.

Da sinistra a destra in ordine più o meno casuale:

L’avventura d’un povero cristiano di Ignazio Silone; un libro che non avrebbe bisogno…



Monte-Velino-foto-di-Michele-Cipollone

Marsica bella me. Un itinerario attorno al Fucino e sotto il Velino

Nonostante da quasi sei anni gestisca un blog incentrato sull’Abruzzo credo di poter affermare senza rischio di smentita di non essere mai stato campanilista – né in questo periodo e né in passato – per la mia zona d’origine: la Marsica.

Lo sa, ad esempio, chi stazionava al mio fianco ai tempi – in realtà molto brevi –…